“Prime visioni Altre visioni” a cura del Circolo del cinema di Lucca

Cinema Centrale

PER RENDERE MIGLIORE

Per rendere migliore e più gradevole la visione dei film ai soci del Circolo  e nell’intento di riavvicinare i giovani alla sala cinematografica, Vi elenchiamo alcune modifiche che saranno applicate nella prossima  stagione 2019/20 .

1. Inizio proiezioni  ore 21,15 a seguito del risultato del sondaggio che ha visto, in percentuale, prevalere  l’ orario anticipato

2. TESSERA YONG per i nati dopo il 1 gennaio 1997 riavvicinare i giovani alla sala cinematografica. Tale tessera, dal costo di 10 Euro, darà la possibilità ai sottoscrittori di partecipare a tutte le proiezioni (Centrale e S. Micheletto) gratuitamente. Naturalmente la tessera sarà strettamente personale, non cedibile e dovrà essere SEMPRE accompagnata da un documento di riconoscimento.

3. TESSERA SOCIO SOSTENITORE al costo di 100 euro. La suddetta tessera darà l’ accesso a tutte le proiezioni della stagione 2019/20.

4. TESSERA SOCIO ORDINARIO avrà un costo di 10 Euro, ma i sottoscrittori, la sera della iscrizione, avranno diritto all’ingresso gratuito.

5. PROIEZIONI DI 1 O 2 FILM IN VERSIONE ORIGINALE, a ciclo,  con sottotitoli in italiano come richiesto da diversi soci.

Prime visioni Altre visioni

Iniziamo questa nuova stagione con le novità che vi abbiamo anticipato: un nuovo orario e nuove tessere. Novità che pensiamo siano di vostro gradimento, come pure questo nuovo ciclo di prime visioni, vario nelle tematiche e nello stile dei singoli autori.

Vediamoli. Un horror rock, ecologista e leggero di Jim Jarmush e i segreti morbosi di una famiglia, in un film sovraccarico di colpi di scena; la delicatezza profonda de L’ospite con la presenza in sala del regista stesso, Duccio Chiarini e  un grande film, Tesnota, di un giovanissimo talentuoso regista;  Al Pacino, regista e attore, che si confronta con la Salomè di Oscar Wilde e “Anna”, fotoreporter, che scopre la violenza dei bassifondi thailandesi in un film ad alta tensione.

Giovedì 26 settembre 2019

I morti non muoiono  di  Jim Jarmusch Acon Bill Murray, Adam Driver, Tilda Swinton,  Steve Buscemi. USA, 2019, durata 103 minuti.

La pacifica città di Centerville si trova a combattere un’orda di zombie, mentre i morti iniziano a sorgere dalle loro tombe. Diretto da Jim Jarmusch, una commedia dall’ironia irresistibile, che spiazza lo spettatore e rivela uno stile che si fa morale e insieme visione del mondo.

——————————————————————————————————–

Giovedì 3 ottobre 2019

Il segreto di una famiglia di Pablo Trapero con Martina Gusman, Bérénice Bejo, Edgar Ramirez, Joaquín Furriel. Argentina, Francia, 2018, durata 112 minuti.

Due sorelle, una madre inquieta, un padre malato e una tenuta in campagna dove ritrovarsi tutti insieme. I rapporti stretti, persino morbosi, esplodono. E lasciano emergere segreti inconfessabili e frustrazioni a lungo sopite: l’indicibile, il proibito, l’osceno. Materia incandescente, che Trapero gestisce con autorevolezza,  aiutato anche dalla sensualità abbacinante delle due attrici Bérénice Bejo e Martina Gusman.  Con doppiofondo a sorpresa.

———————————————————————————————————-

Giovedì 10 ottobre 2019

L’ospite di Duccio Chiarinicon Daniele Parisi, Silvia D’Amico, Anna Bellato, Sergio Pierattini.  Italia, Francia, 2018, durata 94 minuti.

Sarà presente il regista Duccio Chiarini.

Guido pensava di avere una vita tranquilla  quando, in un pomeriggio d’inverno,  sotto alle lenzuola,  un imprevisto turba la sua relazione con la fidanzata Chiara…Sorprendente  commedia su un precariato anzitutto sentimentale, con un ritmo da strisce a fumetti, leggero e, al contempo, profondo.

———————————————————————————————————

Giovedì 17 ottobre 2019

Tesnota di Kantemir Balagov con Atrem Cipin, Olga Dragunova, Veniamin Kac. Francia, 2017, durata 110 minuti

Alla fine degli anni Novanta, due giovani fidanzati vengono rapiti. Non volendo rivolgersi alla polizia, la sorella Ilana esplora strade alternative … Premiato a Cannes 2017,Tesnota è lo straordinario e sorprendente film di Kantemir Balagov, ventisei anni,  allievo di Sokurov e destinato a far parlare di sé a lungo. Un film  risolto, calibrato,  e perfettamente orchestrato. Ogni gesto, ogni volto (che attori!), ogni dettaglio, fossero anche le pozzanghere o i tristi edifici sovietici , sfiora e insieme sfida l’elegia.. Per chi ancora cerca un cinema diverso, da non perdere.

———————————————————————————————————-

Giovedì 24 ottobre 2019

Wilde Salome di  Al Pacino. con Al Pacino, Jessica Chastain, Kevin Anderson, Roxanne Hart. USA, 2010, durata 87 min.

Alla Mostra di Venezia 2011, venne, alla fine e a ragione, travolto dagli applausi. La terza prova dietro la macchina da presa di Al Pacino ripesca  Oscar Wilde e ne fa materia d’artista,  una riflessione sull’ossessione per la bellezza. Non un film pesante, bensì un film pensante, una riflessione sul cinema, sul teatro e sull’arte/amore portati alle estreme conseguenze. Sorprendente.

——————————————————————————————————–

Lunedì 28 ottobre 2019

Anna  di Charles-Olivier Michaud.con Anna Mouglalis, Pierre-Yves Cardinal, Pascale Bussières. Canada, Thailandia, 2015, durata 107 min.

Anna, nota fotoreporter, si trova in Asia per un reportage sulle giovani donne vittime della tratta di esseri umani  in Thailandia. Spintasi troppo oltre, viene rapita . . . Una forte storia di violenza e rinascita. Un film dominato da un’altissima tensione che prende lo spettatore dall’inizio alla fine con una straordinaria Anna Mouglalis nei panni di Anna.

—————————————————————————————————–


Leave a Comment