• “Un ricordo di Luigi Di Gianni” di Mimmo Mastrangelo

    Nel 1993 intervistai Luigi Di Gianni  al “Festival del Cinema di Salerno” dove era giurato. Il regista, scomparso nei giorni scorsi a 93 anni, era affezionatissimo alla vetrina salernitana, non solo perché al tempo era in Italia il più importante festival  del cinema a passo ridotto, ma in quanto nel 1973 vi aveva vinto [...]

    LEGGI TUTTO
  • “Butterfly” di Alessandro Cassigoli e Casey Kauffman

    di Mimmo Mastrangelo

    Roberto Rossellini  diceva che un film  è  un miracolo quando in poche sequenze sa già svelare tutta la sua  bellezza, mettere allo scoperto una “mappa umana” o un significato che va ben oltre il film stesso.
    E un prodigio sono di sicuro le immagini iniziali di “Butterfly”, secondo lungometraggio di  Alessandro [...]

    LEGGI TUTTO
  • “Copia originale” di Marielle Heller

    di Nino Muzzi

    Questo film si presenta come una porta chiusa, dura da sfondare. Una chiusura che si legge nel volto della splendida protagonista, Melissa McCarthy, il quale fa di tutto per essere ostile, impenetrabile, antipatico, stizzoso, altezzoso, sarcastico nei confronti di uomini e donne e che si apre al sorriso solo [...]

    LEGGI TUTTO
  • “Green Book” di Peter Farrelly

    di Gianni Quilici
    Alla fine del film in una sala (grande) e quasi piena scatta un applauso convinto, fatto che non accade quasi mai. La ragione è semplice: Green Book aveva accumulato quella selva di emozioni, che si sono liberate, superando l’inibizione dell’applauso, sempre timoroso a mostrarsi laddove le regole non lo prevedono.
    E si può capire [...]

    LEGGI TUTTO
  • “La terra dell’abbondanza” di Fabio e Damiano D’Innocenzo

    di Mimmo Mastrangelo

    Una Gomorra nel brox romano, ma potrebbe essere
    ambientata in una qualsiasi periferia del mondo. Un film
    duro che disturba e non pacifica. Scorre lungo quella sottile
    linea di demarcazione tra il bene e il male e risucchia lo
    spettatore negli inferi di un transito giovanile, destinato a
    non trovare la via di uscita.

    E’ “La terra dell’abbastanza” [...]

    LEGGI TUTTO
  • “Cold War” di Paweł Pawlikowski

    di Silvia Chessa

    Paweł Pawlikowski dirige una fiaba elegante e struggente, dove la bellezza, la sintonia, la malinconica e passionale personalità dei due protagonisti, Zula e Viktor, magnetizza dal primo all’ultimo fotogramma; peraltro, ogni scena è una fotografia in bianco e nero, e tutte queste scene-foto, già da sole, parlano, raccontano, esprimono quel misto [...]

    LEGGI TUTTO
  • “Santiago, Italia” di Nanni Moretti

    di Gianni Quilici

    Ho pensato durante la prima parte del film. “Non si può alzare le spallucce facendo i critici critici, e sottilizzando ….”- Perché Nanni Moretti, rappresentando l’esperienza cilena del governo di Allende, ci colpisce alle radici delle emozioni per  tre aspetti concatenati tra loro:

    1) la simbiosi tra Io individuale e  Io [...]

    LEGGI TUTTO
  • “Il toro del pallonetto” di Luigi Barletta

    di   Mimmo Mastrangelo

    La boxe  ha avuto interpreti brucianti di passioni e deliri,  altalenanti tra  gloria e  declino. Una  disciplina antica come l’uomo (peccato che da tempo sia in declino) che, spesso,  ci ha regalato storie  in cui i cazzotti e le esistenze “si sono schiantati in egual misura”.
    Come è accaduto al napoletano Giuseppe [...]

    LEGGI TUTTO


FILM IN CONCORSO A CANNES

Ecco la selezione ufficiale a cui nelle prossime settimane potrebbero aggiungersi ancora dei titoli.

Concorso
Atlantique (Mati Diop)
Bacarau (Kleber Mendonça Filho & Juliano Dornelles)
Frankie (Ira Sachs)
A Hidden Life (Terrence Malick)
It Must Be Heaven (Elia Suleiman)
Les Misérables (Ladj Ly)
Little Joe (Jessica Hausner)
Matthias and Maxime (Xavier Dolan)
Oh Mercy! (Arnaud Desplechin)
Parasite (Bong Joon Ho)
Portrait of a Young Girl on Fire (Céline Sciamma)
Sibyl (Justine Triet)
Sorry We Missed You (Ken Loach)
Pain and Glory (Pedro Almodóvar)
Il Traditore (Marco Bellocchio)
The Whistlers (Corneliu Porumboiu)
The Wild Goose Lake (Diao Yinan)
The Young Ahmed (Jean-Pierre Dardenne & Luc Dardenne)

Un Certain Regard
Adam (Maryam Touzani)
Beanpole o Dylda (Kantemir Balagov)
A Brother’s Love (Monia Chokri)
Bull (Annie Silverstein)
The Climb (Michael Covino)
Evge (Nariman Aliev)
Freedom (Albert Serra)
Invisible Life (Karim Aïnouz)
Joan of Arc (Bruno Dumont)
Chambre 212 (Christophe Honoré)
Papicha (Mounia Meddour)
Port Authority (Danielle Lessovitz)
Summer of Changsha (Zu Feng)
The Swallows of Kabul (Zabou Breitman & Eléa Gobé Mévellec)
A Sun That Never Sets (Olivier Laxe)
Zhuo Ren Mi Mi (Midi Z)

Fuori concorso
The Best Years of a Life (Claude Lelouch)
Diego Maradona (Asif Kapadia)
La Belle Époque (Nicolas Bedos)
Rocketman (Dexter Fletcher)
Too Old to Die Young – North of Hollywood, West of Hell (Nicolas Winding Refn) – due episodi di una serie

Midnight Screening
The Gangster, the Cop, the Devil (Lee Won-Tae)

Special Screening
Être vivant et le savoir (Alain Cavalier)
Family Romance, LLC. (Werner Herzog)
For Sama (Waad Al Kateab, Edward Watts)
Share (Pippa Bianco)
Tommaso (Abel Ferrara)