“Il sindaco del rione sanità” di Mario Martone

di Laura Menesini

Mario Martone fa un lavoro eccellente, rispolvera un classico e lo aggiorna, mantenendo ben fermo il messaggio “no alla violenza, bisogna interrompere la catena delle vendette”.

Dopo un avvio di stampo gomorristico con la scena dei cani che sembra presa da altri lavori, il protagonista Antonio Barracano si presenta con la sua felpa e cappuccio da giovane moderno, rapper molti lo hanno definito, fa una colazione semplice e cura i suoi addominali facendo esercizi su una panca. Potrebbe sembrare un uomo  rude e camorrista, ma invece è l’uomo che cerca di dirimere con giustizia le controversie del quartiere, là dove le persone ignoranti non possono rivolgersi all’autorità perché non hanno i santi in paradiso, non hanno gli strumenti, sono ignoranti e … “l’astuzia si mangia l’ignoranza!”

In una regione passata sotto i più svariati regimi, dove il potere è sempre stato usato per sopraffare i semplici a proprio vantaggio, la fiducia nello stato o in qualsiasi ente ad esso collegato non può esistere.

Ecco che  un uomo come loro, un uomo comune che è riuscito a venirne fuori grazie alla sua intelligenza e astuzia, può rappresentare un’ancora di salvezza. A lui ci si rivolge quando non si sa più come comportarsi o quando si è disperati … e lui cerca di fare giustizia con le parole, non con la violenza.

È armato come tutti, ma tenta di migliorare il mondo senza far ricorso alla pistola, perché sa bene che sangue chiama sangue.

Ben recitato e realizzato, è sicuramente un film da non perdere.

IL SINDACO DEL RIONE SANITA’

Regia: Mario Martone

Attori: Francesco Di Leva, Massimiliano Gallo, Roberto De Francesco, Adriano Pantaleo, Ernesto Mahieux

Fotografia: Ferran Paredes Rubio.  Montaggio: Jacopo Quadri

Paese: Italia, Anno: 2019. Durata: 115 min


Leave a Comment